Risanamento condotte a Roma

Soluzioni innovative per il rifacimento dei condotti fognari

Grazie al continuo percorso di aggiornamento professionale seguito dal nostro staff, e all’impiego delle tecnologie più sofisticate per effettuare con la massima precisione e affidabilità ogni intervento di risanamento condotte a Roma, Olimpo Group è all’altezza di ripristinare tubature e impianti fognari di qualsiasi tipo in maniera non distruttiva e senza la necessità di eseguire operazioni di scavo, applicando la tecnica del relining. Con il relining possiamo intervenire facilmente e rapidamente sulle condutture di ogni tipologia, condotti fognari, impianti idraulici di adduzione acqua, impianti di areazione, colonne di scarico, canne fumarie, con la garanzia di un intervento efficace e di alta qualità, indipendentemente dallo stato di degrado e di consunzione delle condutture stesse. Utilizzando questa tecnica innovativa possiamo effettuare interventi di risanamento condotte a Roma anche nel caso di condotti e tubazioni che presentino un cedimento dei rivestimenti interni ed una compromessa tenuta di pareti e giunti, ed eseguire lavori di rifacimento di impianti e tubazioni con modalità non invasive, non distruttive e totalmente prive di rischio, oltre che vantaggiose anche per quanto riguarda l’aspetto economico. La tecnica del relining offre la possibilità di intervenire efficacemente in tutti i casi di anomalie, guasti e malfunzionamento di condutture e tubazioni con un notevole risparmio di tempo e di risorse e con il minimo impatto ambientale. Si tratta di un sistema applicabile in qualsiasi contesto, ma indispensabile in tutti quei casi in cui si verifichi la necessità di intervenire con le operazioni di risanamento di una fognatura o di un condotto di qualsiasi genere evitando la movimentazione del terreno e le operazioni di scavo. A tale riguardo è utile ricordare come le operazioni di rifacimento condotte che prevedano interventi di scavo, sbancamento e movimento di terra siano notevolmente onerose e rischiose, poiché gli scavi possono provocare la rottura delle tubazioni sotterranee. Il relining può essere eseguito con due metodologie, con sistema a inversione e con tecnologia UV, entrambe non distruttive (definite anche no-dig), affidabili e sicure.